• Iscritta nel Registro degli Organismi di Mediazione con P.D.G. n. 637 P del 3/11/2011
• Iscritta nel Registro degli Enti di Formazione del Ministero della Giustizia con P.D.G. n. 233 del 24/11/2011

Corso di Aggiornamento per mediatori della durata di 18 ore per 4 incontriil corso di aggiornamento per mediatori costa 200 euro rateizzabili. Possibilità di sconti e agevolazioni contattando il Centro di Formazione

Oltre ai corsi di formazione, Minerva Sapiens organizza corsi di aggiornamento per mediatori professionisti ai sensi del D.M. 180/2010 per il mantenimento della qualifica di mediatore professionista.

Tali corsi sono previsti dalla legge come obbligatori.

I nostri docenti sono accreditati dal Ministero della Giustizia e sono specializzati nelle varie branche di controversie.

 

 


Warning: mysql_num_rows(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in D:\inetpub\webs\mediazione-civileminervasapiensit\aggiornamento.php on line 110

N.B.: IL CORSO NON SARÀ AVVIATO SE NON SI RAGGIUNGERÀ IL NUMERO MINIMO DI ISCRITTI – IN TAL CASO VERRÀ RESTITUITO QUANTO VERSATO.

 

 

 


Warning: mysql_num_rows(): supplied argument is not a valid MySQL result resource in D:\inetpub\webs\mediazione-civileminervasapiensit\aggiornamento.php on line 166

N.B.: IL CORSO NON SARÀ AVVIATO SE NON SI RAGGIUNGERÀ IL NUMERO MINIMO DI ISCRITTI – IN TAL CASO VERRÀ RESTITUITO QUANTO VERSATO.

 

Corso di Aggiornamento per Mediatore Professionista

 

Modulo primo - 4 ore

1. APPROFONDIMENTI SULLA MEDIAZIONE

1.1 Aggiornamenti sulla risoluzione alternativa delle controversie; i diversi metodi di risoluzione delle controversie; - 1.2 approfondimenti sulla normativa comunitaria e internazionale in materia di mediazione e conciliazione; - 1.3 aggiornamenti sul d.lgs. 28/2010 e sul d.m. 180/2010; - 1.4. rapporti tra arbitrato e mediazione

2. LA CONCILIAZIONE E LA MEDIAZIONE NELL'ORDINAMENTO ITALIANO

2.1 L'evoluzione della conciliazione e della mediazione nell'ordinamento interno; - 2.2 le altre procedure di mediazione (CONSOB; ABF; CORECOM); - 2.3. discipline e regolamenti a confronto.

3. IL CONFLITTO. LE TECNICHE DI GESTIONE DEL CONFLITTO: LA COMUNICAZIONE E LA NEGOZIAZIONE.

3.1 Il conflitto; - 3.2 approfondimento sulle tecniche di gestione del conflitto; - 3.3 l'ascolto attivo; - 3.4 l'assertività del mediatore; - 3.5 tecniche di comunicazione; - 3.6 l'uso delle domande in mediazione; - 3.7 approfondimento sulle tecniche di gestione del conflitto e di interazione comunicativa, anche con riferimento alla mediazione demandata dal giudice.

4. IL MEDIATORE

4.1 I codici deontologici: contenuti e aspetti problematici; - 4.2 l'aggiornamento dei mediatori; - 4.3. tecniche di co-mediazione. - 4.4. le specializzazioni del mediatore. - 4.5. obblighi di segnalazione per antiriciclaggio.

5. IL RUOLO DEI PROFESSIONISTI

5.1 la gestione dell'assistente della parte in mediazione; - 5.2 la collaborazione con gli assistenti delle parti nella redazione dell'accordo; - 5.3 nomina del consulente tecnico e rapporti tra consulente tecnico e mediatore: valore ed effetti della consulenza in mediazione

Modulo secondo - 4 ore

6. IL D.LGS. 28/2010 IN MATERIA DI MEDIAZIONE FINALIZZATA ALLA CONCILIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE

6.1 la condizione di procedibilità: procedimenti ordinari e speciali; - 6.2 le clausole contrattuali di mediazione e le clausole multistep; - 6.3 la domanda di mediazione: gli effetti sulla prescrizione e la decadenza; - 6.4 il procedimento: approfondimento sulla mediazione con pluralità di parti; - 6.5 la mediazione contumaciale; - 6.6 la disciplina fiscale : il credito di imposta; - 6.7 la mediazione demandata dal giudice: protocolli applicativi ed esperienze pratiche.

7. LE MATERIE "OBBLIGATORIE"

7.1 La mediazione nelle controversie civili: approfondimenti e specificità delle materie indicate nell'art. 5 comma 1; - 7.2 La mediazione nelle controversie commerciali: le controversie tra imprese e tra imprese e consumatori.

8. IL D.M. 18 OTTOBRE 2010, N. 180

8.1 I regolamenti degli organismi di mediazione; - 8.2 gli obblighi degli organismi iscritti; - 8.3 il calcolo delle indennità: casi particolari; - 8.4 criteri di scelta e di selezione degli organismi di mediazione

9. LA MEDIAZIONE ON-LINE

9.1 Approfondimenti sulle piattaforme online. - 9.2 La riservatezza nelle procedure telematiche.

10. LA FASE INTRODUTTIVA DELLA MEDIAZIONE

10.1 Specificità della fase introduttiva - 10.2 Casi particolari: la gestione della pluralità di parti; - 10.3 La verifica dei poteri.

Modulo terzo - 4 ore

11. LA FASE ESPLORATIVA DELLA MEDIAZIONE

11.1 Tecniche di negoziazione nelle sedute congiunte; 11.2 Approfondimento sulle sedute separate; - 11.3 La ricerca della miglior alternativa all'accordo negoziato .

12. LA FASE DI NEGOZIAZIONE NELLA MEDIAZIONE

12.1 Le tecniche di problem solving - 12.2 Separare problemi e persone; - 12.3 Individuare soluzioni creative; - 12.4 Giochi di ruolo
ESERCITAZIONE PRATICA
SESSIONI SIMULATE

Modulo quarto - 4 ore

13. LA FASE CONCLUSIVA DELLA MEDIAZIONE

13.1 Approfondimento su forma, contenuto, ed effetti dell'accordo; 13.2 L'accordo nelle controversie immobiliari; - 13.3 Il controllo sulla funzionalità ed efficacia dell'accordo: la rinegoziazione; 13.4 il verbale di mancata conciliazione: contenuti ed effetti ; 13.5 l'eventuale proposta di conciliazione; approfondimento su sanzioni e conseguenze del rifiuto

Modulo quinto - 2 ore

14. IL CONFLITTO. LE TECNICHE DI GESTIONE DEL CONFLITTO: LA COMUNICAZIONE E LA NEGOZIAZIONE.

14.1 Approfondimento sulle dinamiche del conflitto; 14.2 Tipologie di conflitto e tecniche di gestione; 14.3 l'ascolto attivo e l'empatia; 14.4 tecniche di gestione del conflitto e di interazione comunicativa, anche con riferimento alla mediazione demandata dal giudice.

ESERCITAZIONE PRATICA

Calendario del corso di aggiornamento per mediatori Iscrizioni ai corsi di mediazione

Corso di Aggiornamento per Mediatore Professionista

I CONFLITTI CONDOMINIALI

Il seminario ha lo scopo di illustrare e approfondire il tema dei conflitti in ambito condominiale, sotto gli aspetti giuridici, sociali, psicologici; aspetti che il processo ordinario, data la sua intrinseca struttura, tiene in considerazione in minima parte ovvero per niente.

La mediazione invece, in virtù delle sue caratteristiche e delle sue finalità, riesce a prendere in considerazione tali tematiche, fondamentai nelle dispute condominiali, e risolverle con un'elevata percentuale di successo.

Tale materia, considerata la sua frequenza nella aule dei Tribunali ed il vasto impatto sociale, rientra tra quelle previste nel decreto legislativo 28 del 2010, il tentativo di mediazione è stato reso obbligatorio da marzo 2012.

La mediazione nelle dispute condominiali, stante la delicatezza degli interessi sottesi, deve essere affrontata e condotta con gli strumenti più idonei ed appropriati.

Il seminario si pone pertanto, di fornire all'aspirante mediatore esperto di tematiche condominiali, gli strumenti giuridici, psicologici e negoziali per sapere affrontare al meglio e gestire i disagi vissuti dai condomini

Programma

- Aggiornamenti normativi

- Specificità dei conflitti condominiali (dal punto di vista sociale e psicologico)

- I principi giuridici connessi alla materia condominiale

- Il regolamento condominiale (assembleare, contrattuale)

- La ripartizione delle spese condominiali

- I diritti dei condomini e del condominio

- L’assemblea dei condomini

- Impugnazione delle delibere dell’assemblea condominiale

- L’amministratore: compiti, poteri e ruolo nella gestione dei conflitti condominiali

- Rappresentanza dell’amministratore in giudizio e in mediazione

- I diritti disponibili nel condominio

- Mediazione e negoziazione con pluralità dei condomini: mediazione facilitativa o valutativa

- Stesura di verbali contenenti accordi multilaterali

- Pro e contro della mediazione; differenze tra mediazione e giudizio ordinario

 

Calendario del corso di aggiornamento per mediatori Iscrizioni ai corsi di mediazione

© Minerva Sapiens S.r.l. unipersonale - Sede Legale: P.zza dei Navigatori 22D - Centro di Alta Formazione: P.zza dei Navigatori 8H
Sedi per la Mediazione: Via G.A.Sartorio 79 - 00147 Roma / Palazzo Mastini, Corso Vittorio Emanuele, 59 - 01010 - Barbarano Romano (VT)
formazione@minervasapiens.it - mediazione-civile@minervasapiens.it • Tel/Fax: +39 06 5128484/ 51600039
C.F. e P.I. 08149421003 Iscr. alla C.C.I.A.A. di Roma n° 1077061